Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2017

Petunia Ollister e le sue colazioni d'autore #bookbreakfast

Per la rubrica Letti e mangiati oggi parliamo di un libro che ho scoperto tramite un evento di Facebook: Colazioni d'autore #Bookbreakfast di Petunia Ollister, il libro fotografico che raccoglie le colazioni letterarie della famosa instagramer. 
Petunia Ollister è lo pseudonimo con  cui Stefania Sema ha cominciato a collezionare immagini delle sue colazioni sotto l'hashtag #bookbreakfast e lanciando così un nuovo modo di raccontare le letture. La stessa Stefania racconta come, quello che è diventato un trend assoluto tra le bookblogger, sia nato per caso, quando una mattina si rese conto che la copertina della rivista letteraria che stava leggendo si abbinava al colore della sua tazza. Nasce così uno dei fenomeni più acclamati su instagram che l'ha condotta alla produzione di questo libro, a un rubrica settimana su Robinson,  l'inserto culturale di Repubblica, e una trasmissione radiofonica la domenica mattina su Radio2. Sulla pagina instagram che porta il suo nome, s…

Penelope Poirot e il male inglese

L'estate, chissà perché, è il tempo per eccellenza dedicato alla lettura dei gialli. Ammetto di non essere una grande lettrice di questo genere, semmai mi piacciono quei gialli che evocano un tempo un po' passato, alla Agatha Christie per intenderci, perciò quando mi sono imbattuta in una recensione di Penelope Poirot e il male inglese ero un po' combattuta. Ero un po' attratta e un po' dubbiosa.
Va detto, per amor di cronaca, che questo romanzo non è il primo della serie (il primo romanzo in cui compare questa fantomatica nipote di Hercule Poirot è Penelope Poirot fa la cosa giusta), il primo io non l'ho letto. Ho cominciato direttamente dal secondo. Quindi chi di voi si stesse chiedendo perché mai 1) abbia cominciato dal numero due e 2) perché debba continuare a leggere questa recensione che potrebbe risultare incompleta....beh, non ho una risposta per nessuna delle due domande. :D
Perciò...per chi di voi volesse sapere cosa ho da dire su questo libro, proced…

Il Mare Nostrum: un giardino pieno di meraviglie

Era da po' che volevo scrivere di questo libricino. Il giardino delle meraviglie è un albo illustrato che raccoglie le gemme dei giardini mediterranei e le racconta. Si concentra soprattutto su quelle dell'isola più rigogliosa e lussureggiante, piena di meraviglie botaniche, perla del Mediterraneo: la Sicilia.
C'è un'isola, al centro del Mediterraneo, che ha tante storie da raccontare fatte di fiori e di foglie, di frutti e di profumi.
La Sicilia è stata crocevia di popoli che hanno abitato la sua terra, coltivando specie sconosciute e lasciando il prezioso lascito nella tradizione culinaria, nei giardini e nei profumi. La sua posizione geografica e la ricchezza variegata dei suoi passaggi ha fatto sì che si prestasse alla sperimentazione botanica, introducendo così piante nuove nel paesaggio italiano. Lucia Scuderi raccoglie nel suo albo queste piante, le cataloga e con delicatezza ne spiega la storia, la provenienza, l'origine e l'uso. Talvolta accompagna i suo…

Consigli di lettura leggeri per valigie pesanti

Finalmente ci siamo: fatta la valigia, svuotato il frigo, crema solare comprata e libri scelti!
Quest'anno non sono stata molto presente, il 2017 è stato un anno pieno di cose e di scelte difficili, ma finalmente è arrivato il momento di tirare il fiato. Anche per me. 
Prima di lasciarvi ai vostri meritatissimi giorni di svacco e svago, vi lascio qualche consiglio per gli acquisti libreschi last minute (se vi è rimasto un po' di tempo tra le nuove puntate di Game of Thrones e l'acquisto della crema solare dell'ultimo minuto). 
Il primo libro che vi consiglio è un albo illustrato:Il giardino delle meraviglie di Lucia Scuderi, edito Donzelli. Donzelli è una casa editrice che sto scoprendo piano piano. Hanno una sezione molto bella dedicata alle biografie, ma il catalogo è assolutamente vario e comprende un po' di tutto. Il giardino delle meraviglie è una camminata in un giardino fiorito alla scoperta delle piante di uso comune dal limone al gelsomino, dall'agave…

Shocking Life di Elsa Schiaparelli

Elsa non era una bambina come tutte le altre. Già dalla nascita la sua vita si preannunciava straordinaria: il giorno in cui venne al mondo, il suo arrivo fu annunciato da una grande esplosione, quella della polveriera di Vigna Pia. Elsa non era bella, non era dolce e carina, era una bambina vivace, a tratti pestifera ma sicuramente originale. Ribelle fin dalla tenera età, per abbellire il suo visto si pianta semi di fiori in bocca e nelle orecchie, sperando di far sbocciare sulla sua pelle nasturzi e margherite (non vi viene in mente una nota pubblicità di un profumo?) e abbellire il suo visetto. Elsa Schiaparelli, o Schiap come talvolta si appella nei tratti della sua biografia in cui parla dei suoi successi, nasce primogenita in una famiglia benestante a Palazzo Corsini. I suoi primi anni di vita sono segnati da un andirivieni piuttosto pittoresco di tate (tedescone con il vizio del goccetto o vatusse che paiono streghe) fino all'educazione a scuola, collegi da cui puntualment…

Confusione di Elizabeth Jane Howard

Eccoci finalmente. Purtroppo questi mesi sono stata lontano dal mio blog.  Torno con un libro che avrei dovuto recensire tempo fa ma che per motivazioni varie ho un po' tardato a finire: Confusione di Elizabeth Jane Howard, il terzo volume della saga dei Cazalet, che sta incantando lettori di tutte le età. Riprendiamo il filo del racconto negli anni centrali della Seconda Guerra mondiale. Tutta la famiglia Cazalet cerca come può di far fronte alla nuova normalità che il conflitto ha creato. Polly e Clary fanno i conti con il loro ingresso nell'età adulta e i desideri per il loro avvenire; Hugh deve affrontare la sua vita senza Sibyl e Edward si trova tra le mani una novità inaspettata: Diana è incinta. La guerra stabilisce nuovi equilibri e nuove priorità, creando un presente precario in cui è difficile immaginare il futuro. In questo scenario dove tutti cercano di barcamenarsi alcuni personaggi si stagliano dallo sfondo: Clary, Louise, Archie e Zoe.

Con il solito modo di nar…